Clean Rooms

Futura Uniform produce abbigliamento professionale dal 1963. Dal 1984 parte della nostra produzione e’ dedicata alle Clean Rooms; da allora siamo rivolti a questo sofisticato settore che abbraccia diversi campi:  microelettronico, diskdrive, food-processing farmaceutico, bio-medicale, bio-tecnologie  Nelle cleanrooms gli indumenti servono a proteggere l’ambiente da chi li indossa. A seconda dello scopo e del livello di protezione necessario produciamo indumenti forniti di accessori adatti ai vari processi di produzione industriale; la nostra grande varieta’ di capi d’abbigliamento: tute, camici, pantaloni, giacche, cuffie, cappucci, mascherine, guanti, soprascarpe e calzari permette innumerevoli soluzioni e combinazioni, che vengono completate con articoli di cancelleria e per la pulizia, come integrazione della nostra offerta agli operatori del settore.  I prodotti meno sensibili alla contaminazione vengono maneggiati in ambienti controllati meno sofisticati, e questo riduce il numero di requisiti necessari agli indumenti che servono per una protezione completa.  Talvolta il necessario si riduce a un camice, una cuffia e un paio di guanti sottili comunque, senza mai mettere in secondo piano né il confort dell’utilizzatore, né il design dell’uniforme che realizziamo in base alle esigenze della Compagnia richiedente nell’assoluto rispetto della necessita’ tecnica specifica.  C’e’ tuttavia un requisito sempre indispensabile: “gli indumenti non devono emettere fibre o particelle”.

"PRODUZIONE"

Le produzioni Hi-Tech condotte in ambienti a contaminazione controllata necessitano di strutture prive di polveri organiche ed inorganiche, poiché queste impediscono il raggiungimento di risultati eccellenti sia a livello qualitativo che quantitativo. Non è fuori luogo sostenere che un controllo ottimale della contaminazione sia alla base del processo produttivo, e che, anzi, ne sia il primo gradino. I produttori dei più sofisticati congegni elettronici, gli utenti degli ambienti sterili per la produzione di farmaci, nonché quanti operano nel settore alimentare e aereospaziale, sanno ormai quanto sia importante poter produrre in particolari aree dette clean-rooms dove, con sofisticati sistemi di monitoraggio, viene controllata la quantità di inquinamento particellare nelle strutture chimiche e fisiche. L’uomo e la sua sapiente conduzione sono alla base dei processi produttivi, ma è innegabilmente una delle principali fonti di contaminazione: l’essere umano produce milioni di particelle al minuto e queste alterano gli equilibri delle classi di depolverosità delle clean-rooms. Al fine di limitare l’inquinamento particellare umano (nell’analisi degli elementi dinamici negativi, per produzioni che necessitano assenza di polveri, quello umano ne produce ed emette per circa 80% della quantità totale) si tende ad isolare l’operatore in speciali indumenti atti a trattenere le bio-particelle ed a proteggere le varie fasi produttive fino al packaging del prodotto finito. L’indumento è frutto della ricerca e sviluppo di particolari tessuti, del design, del confezionamento ottenuto con tecniche d’assemblaggio sofisticate, ed’è in questo settore che la Futura Uniform si adopera da circa 40 anni nel servire con dinamicità adeguata tutte le esigenze di decontaminazione delle produzioni in oggetto. La Futura Uniform opera investendo molte risorse nella ricerca ed applicazione delle diverse soluzioni tecniche a seconda dei settori di impiego, senza tralasciare la regolamentazione delle Fed. STD 209 sia in termini di ritenzione di polveri, aerotrasporto e produzione diretta di particelle e cariche elettrostatiche: vedi norme CEI EN 100015-1 che in termini di sicurezza, vestibilità e vivibilità per l’operatore vedi DLG 626/94. La peculiarità che contraddistingue la Futura Uniform è l’approccio dinamico e versatile con il quale i suoi titolari si propongono alla risoluzione delle problematiche della clientela con spirito di partnership; essa si propone spesso anche con soluzioni personalizzate frutto di una esperienza maturata all’insegna dell’efficienza e della preparazione del suo staff tecnico.

X